Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze

METODI DI MISURAZIONE DELLA RESISTENZA
La resistenza elettrica é la caratteristica elettrica à la céntero de la connutto, condo di unrico de rico et alérico et alérico et al. Inoltre, il resistore può essere chiamato una parte (è spesso chiamato un resistore) che fornisce resistenza elettrica alla corrente. La resistenza elettrica è dovuta alla conversione di energia eletrica in altri tipi di energia e viene misurata in Ohm.
La resistenza (spesso indicata dalla lettera R) conside considerata, entro certi limiti, un valore costante per un determinato conduttore e può essere definita come

dove
R and la resistenza;
U - differenza di potenziali elettrici alle estration del conduttore, misurata in volt;
I - la corrente che scorre tra le estremità del conduttore poten poten poten,, viene misurata in ampere.
Per la misurazione, pratica delle resistenze vengono utilizati molti metodi diversi, a second condizioni di misurazione della natura degli oggetti, sulla precision richiesta e sulla velocità di misurazione. Ad esempio, esistono metodi per misurare a la resistenza a corrente costante e con corrente alternata, misurando a resistenza di superi dimensiono, resistenze piccole e ultra-piccole, dirette e indirette, ecc.
Lo scopo del lavoro è identificare i principali metodi di misurazione del resistenza che si riscontrano più spesso nella pratica.

Misura della resistenza alla corrente continua
I principali metodi di misurazione della resistenza DC sono il metodo indiretto, il metodo di valutazione diretta e anche il metodo bridge. La scelta del metodo di misurazione dipende dal valore attera della resistenza misurata e dalla precisione richiesta delle misurazioni. Tra i metodi indiretti, il metodo più universale è il voltmetro amperometrico.

Metodo amperometro-voltmetro
Questo metodo si basa sulla misurazione della corrente che scorre attraverso la resistenza misurata e la caduta di tensione su di esso. Vengono utilizzati due schemi di misurazione: misurazione di resistenze di grandi dimensioni (a) e misurazione di piccole resistenze (b). Miscellaneous, viene determinata la resistenza richiesta.

Per lo schema (a), la resistenza ricercata e l'errore relativo del metodo possono essere determinati dalle formule:

Dove Rx è la resistenza misurata e Ra è la resistenza dell'amperometro.
Per lo schema (b), la resistenza ricercata e l'errore metodologico relativo di misurazione sono determinati dalle formule:

The formula of the calamity of the calamity of the dalla is correct, it can be corrected by the author of the body of the cataracto, and the ritual of the circuit of the tiene conto della corrente. amperometro.
La definizione degli errori sistematici relativi, ne consela che la misurazione of the regime (a) fornice un errore minor nella misurazione di grandi resistenze, e la misura peria (b) - per la misura piccola resistività. L'errore di misurazione con questo metodo è calcolato dall'espressione:

"Gli strumenti utilizati nella misurazione devono avere una classe di precision non superiore a 0,2. Il voltmetro è collegato direttamente alla resistenza misurata. La corrente di misurazione , viene anche, selezionato uno shunt, utilizzato per la dispensio di classe 0.2, per evitare il riscaldamento della resistenza, di conseguenza, ridurre la velie della misurazione, la corrente nel circuito di misurazione, de correna de irre, 20% del valore nominale. "
I am a voltmetro amperometro metodo e contigui aramo metodo et ali mérado et al mérado et al, a la metodora metodo et noah, I am a condo imeo

Metodo di valutazione diretta.
Il metodo di valutazione diretta consiste nel misurare la resistenza a un corrente continua utilizzando un ohmmetro. Unresponsive and decisive diretta per determinare at restively. Normalmente, la misurazione viene effettuata mediante corrente continuum, tuttavia, in alcuni ohmmetri elettronici, è possibile utilizzare corrente alternata. Variation ohmmetri: megaommetry, teraommetry, gigaommetry, milliohm, Microohmmetri, diversi intervalli di misurazione della resistenza.
Ohmotri sul nomala di azione possono essere suddivisi in magneto - con il misuratore magneto-elettrico o magneto-rapporto-meter (tester), e gli elettroni, che sono analogico o digitale.
"L'Azione dell'ohmmetro magnetoelettrico si basa sulla misurazione del corrente che fluisce attraverso la resistenza misurata al cossi et al teniste co. sono collegati in serie.In questo caso, la corrente I nel misuratore à la deviazione della parte mobile del dispositivo a sono proporzionali: I = U / (r0 + rx), dove U è la tensione dell'alimentatore; r0 è la resistenza del misuratore. A piccoli valori di rx (fino a diversi ohm), il misuratore il rx sono collegati in parallelo. "
I megaometrio logometrici I cannabatio I am aaaaa iaa iaaaa iramo con a conti oz i am aa conereza tera de la métara de la métami, a la métiste del méracterio, la lettura del logometro dipéné dal rapporto di a ryo ramporto. Come in tali misurazioni, in tali dispositivi viene solitamente uncirculation, uncirculation, generatore di energia ario, in alcuni mega-metrii viene utilizato unto it, and in italicoreto semiconduttoretore.
Il principio di funzionamento degli ohmmetri elettronici si basa sulla conversione della resistenza misurata in una tension proportional utilizationandis amplitudeorez operazionale. Il resistore misurato è incluso nel circuito di retroazione (scala lineare) o all'ingresso dell'amplificatore. L'ohmmetro digitale è un ponte di misurazione con bilanciamento automatico. Il bilanciamento viene eseguito dal dispositivo di controllo digitale mediente il metodo di selezione dei resistori di precisione nei bracci del ponte, dopodiché l'informazione di misurazione dal dispositivo di controllo viene inviata all'unità di indicazione.
"Quando si misurano piccole resistenze, si può verificare un errore aggiuntivo a causa dell'effetto della resistenza ai transienti nei punti di connessione. due coppie di fili: una coppia dell'oggetto misurato viene alimentata con una corrente di una certa forza, con l'aiuto di un'altra coppia di oggetti dall'oggetto, una caduta di tenentara et alla resistenza corrente et alla resistenza dell viene applicata al dispositivo. I fili sono collegati ai terminali della reta bipolare misurata in modo tale chei ciascuno dei fili di corrente non tocchi il filo di adiassi nel circuito di misura. "

Ponti per misurare la resistenza in corrente continua
Per misurare la resistenza a un corrente costante, i ponti singoli sono ampiamente utilizzati. I ponti singoli sono chiamati ponti a quattro bracci alimentati da una sorgente di corrente costante. Ci sono un certo numero di disegni di questi dispositivi con caratteristiche diverse. L'errore del ponte dipende dai limiti di misurazione ed è solitamente indicato nel passaporto del ponte.
Strutturalmente, i ponti sono progettati come dispositivi portatili; sono progettati funkionare con il proprio indicatore di zero esterno. Quando si misurano piccole resistenze, il risultato della misurazione è influenzato in modo significa dalla resistenza dei contatti e dei fili di collegamento, che vengono sommati con la resistenza misurata. Pergurre questo effetto, vengono utilizati metodi specials per ilgalera quattro morsetti:

Quando si misura la resistenza di 10 a 1.000.000 ohm terminali 1 e 2 e 3 e traverse 4 si chiuse e la resistenza con mor restiza misurata è collegato ai morsetti 2 e 3. La resistenza di contatti, per mezzo del quale è collegato ai morsetti 2 e 3. Quando si misurano piccole resistenze (quelle inferiori a 10 ohm), l'errore introdotto dal collegamento di fili e contatti potrebbe essere elevato. Diminuzione può essere misurata collegando una resistenza ai morsetti 4 - 1 e 2, 3 e 4. Into the caso il ponticello tra i punti 1 e 2, 3 e 4 vengono rimossi, e la punti A e 4 B 1 sono collegati.
In questo caso, ipodi resiurra da rxa morsetto 2 entra nella resienza spalla, e la resistenza del filo al terminalera Rx 3 - resistenza r1 spalla. Resistance R e R1 mol molto più grande della resistenza dei fili.
Quando si misurano resistenze molto piccole, il ponte in questione presenta errori gravi a causa della bassa sensibilità. L'aumento della sensibilità aumentando la corrente di alimentazione è limitato dalla potenza consentita dissipata nei bracci del ponte. Questa mancanza è privata dei doppi ponti.
Lo schema pi comune in cui l'effetto di fili e contatti è minimizzato è il circuito a doppio ponte:

La resistenza delle spalé del ponte è indicata da R con gli indici corrispondenti e la resistenza dei fili e dei contatti di collegamento attraverso R'1, R'2, ecc.
Seathe restiranza de resigna de collegémento en entrano nei valori delle resistenze meaning délére con gli indici corrispondenti. Quando il ponte è bilanciato, vengono soddisfatte le seguenti condizioni:

Risolvendo queste equazioni per Rx, troviamo:

Da questa equazione risulta che se R1 / R2 = R3 / R4 è soddisfatto, il secondo termine di questa equazione sarà zero à la resistenza misurata

"I ponti doppi vengono eseguiti con un rapporto costante o variabile delle spalle. Il galvanometro al momento dell'equilibrio può essere cortocircuitato aa piccola resistenza, quindi quando si sceglie un galvanometro, si dovre-yours, in the program, in the program, in the program, in the program, in the jindi quando quando, sensibilità di tensione più elevata.Per espandere i limiti di misura nei dispositivi industriali, i ponti doppi sono combinati con ponti singoli, fornendo ampi intervalli di misurazione. "
Misurazione di resistenze molto grandi
Esistono diversi metodi per misurare resistenze di grandi dimensioni. Uni di questi è il metodo di deflessione diretta, in cui la corrente che fluisce attraverso la resistenza misurata nota viene determinata direttamente da un galvanometro sensibile collegato in serie con la resistenza. La tensione sulla resistenza è determinata dall'indicazione del voltmetro collegato in parallelo. L'entità della resienza ricercata and basaltic acid La differenza tra questo metodo e il metodo amperometro-voltmetro è solo la sostituzione dell'amperometro con un galvanometro.
Lo stesso metodo è alla base dei mega-metri prodotti dall'industria con la lettura diretta. Il meccanismo di misurazione in essi, di norma, è di tipo magnetoelettrico (per la sua accuratezza, il piccolo autoconsumo e l'uniformità della scala). Per una specifica tensione operativa, lo strumento viene calibrato direttamente in unità di resistività. In consideration of the delta of the limit of the mega-metri, the tension of the lighthouse and the mega-ommers è ampia (fino a 2500 V).
È molto comune misurare resistenze di grandi dimensioni mediante circuiti potenziometrici. I limiti di misurazione possono essere molto più grandi e l'attrezzatura è più affidabile e più forte rispetto al metodo di deviazione diretta. La maggior parte dei meggerometri e teraemetri industriali utilize un metodo potenziometrico. L'Rx misurato e la resistenza di riferimento R formano un partitore alimentato da una sorgente di tension, costante stabile u u La La caduta di tensione attraverso l'impedenza di riferimento viene misurata con un voltmetro v con un'alta resistenza di ingresso. Aduni certo valore della tension u, ogni indicazione u del voltmetro corrisponde ad valore definito della resistenza misurata:
Rx = (U - u) Ro / u,
e il voltmetro è calibrato in unità di resistenza.
Quando si implementa il metodo di misura potenziometrico, sorgono due problemi: creare una resistenza di riferimento stabile e selezionare un voltmetro ad alta resistenza e sensibile. A grandi limiti, le misure di resistenza di Ro possono essere solo non cablate. Gli schemi potenziometrici differiscono solo nel modo in cui la tensione viene misurata alla resistenza di riferimento.
Misura della resistenza a corrente alternata
Dispositivo di misurazione per l'immettenza
Un misuratore di immettenza (o misuratore RLC) è chiamato un dispositivo di misurazione radio progettato per determinare i parametri di impedenza o la conduttività totale di un circuito elettrico. RLC nel nome "RLC meter" è costituito da nomi rationalization and distribuiti di elementi i cui parametri possono essere misurati da questo dispositivo: R - Resistenza, C - Capacità, L - Induttanza.
Tra i principali metodi di misurazione dei parametri dei circuiti elettrici, si possono citare metodi di bridge e un metodo collegato all'uso della legge di Ohm sulla corrente alternata.
Il principio di funzionamento dei misuratori a ponte di immettance of the basal sull'uso di un ponte di misura, il cui bilanciamento nel dispositivo contiene serie di resistenze attive e reattive esemplari. Tali dispositivi possono funzionare solo a frequenze fisse. L'implementazione di strumenti digitali per la misurazione dei parametri dei circuiti elettrici basati su metodi bridge è accompagnata da una notevole complicazione dei loro circuiti e dall'automazione del bilanciamento.
"I dispositivi, basati sull'uso delle relazioni legali ohm, sono pi semplici dal punto di vista delta progettazione del circuito de automatisto del risultato della misurazione. passaggio di un segnale di prova (solitamente sinusoidale) ad una determinata frequenza attraverso un circuito misurabile avente una resistenza compressa. Tensional della frequenza operativa dal generatore interno viene applicata all'oggetto misurato. corrente e lo sfasamento tra di essi. I valori misurati sono usati per calcolare i parametri dei circuiti. "

Linea di misurazione
Questo dispositivo viene utilizato per studiare la distribuzione del campo elettrico lungo la linea di trasmissione a microonde. La linea di misurazione è un segmento di una linea cossiale ora condo indicatore che si muove lungo di esso, segnando i nodi (antinodi) del campo elettrico. Utilizzando la linea di misurazione, viene studiata la distribuzione dell'intensità del campo elettromagnetico, da cui vieneo determinato il coefficiente dell'onda stazionaria come rapporto tra le ampiezze dell'onda all'antinodo e il nodo et al fase del coetiteteteytell dell'onda all'antinodo del nodo. Conoscendo questi parametri, è possibile trovare l'impedenza dal diagramma dell'impedenza circolare. Le misurazioni vengono effettuate utilizzando un oscillatore di misura come sorgente di segnale. Per la lettura delle letur, di dima viene utilizzato un galvanometro o un misuratore del voltaggio. Le linee di misurazione vengono utilizate a centrale di megahertz a centinaia di gigahertz.
"La linea è composta da tre nodi principali: una sezione della linea di trasmissione strata con una fenditura longitudinale stretch, una testa di sande la carte de la rémonte. una sonda: un filo sottile, immerso in una fessura nella cavità interna della guida d'onda. La profondità di immersio della sonda nella linea and regolata da una vite speciale sulla parte superiore della testa della sonda. un rilevatore a semiconduttore, collegato al dispositivo indicatore. Questo e. Ecc. Eccita il risuonatore, creando in esso oscillazioni elettromagnetiche. Per ridurre l'effetto distorsivo della sonda sul campo ele ttromagnetico nella linea e aumentare la sensibilità della linea, il risuonatore a cavità della testa della sonda è sintonizzato sulla risonanza con la frequenza delle oscillazioni elettromagnetiche. "
Per misurare l'impedenza del circuito, viene utilizzato anche un dispositivo chiamato misuratore di impedenza. I misuratori di impedenza hanno una sensibilità inferiore rispetto allele di misurazione, ma hanno dimensioni significativamente inferiori, special nella parte inferiore della gamma di frequenze. Il coefficiente delle onde stazionarie, come nelle linee di misurazione, determinato dal rapporto tra le letture dell'indicatore di bassa frequenza ai valori estremi del segnale. L'impedenza dell'oggetto in studio

risultati
Per misurare la resistenza, ci sono molti metodi diversi. Tutti loro sono diversi l'uno dall'altro. E in ogni caso è necessario scegliere un metodo individuale per la misurazione. Il metodo più comune di misurazione indiretta della resistenza è il metodo di misurazione attraverso un amperometro e un voltmetro. Viene utilizzato in una varietà di dispositivi per misurare la resistenza sia a CC che a ca. Tuttavia, non è sempre possibile utilizare voltmetri e é imperometrio ordinarius periurai et al corránte, poichénono dare un errore, ad esempio, quando si misurano resistenze molo picole causa della resienza dei fili e dei optirio. Pertanto, per una misura di resistenza competente and importante cui l'errore di misurazione sia minimo.

METODI DI MISURA DELLA CAPACITÀ E DELL'INDIVUTIVITÀ
Gla strumenti di misurazione per valta della capacità misurata sono microfaradimetri, la cui sialla dipendenza della corrente della tensioner nel circuito CA sul valore della capacità misurata inclusa in esso. Il valore della capacità è determinato dalla scala del comparatore.
Utilizato izz ti mis util util util util util util util util util che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che che fin fin fin fin fin fin fin Il ponte è alimentato da generatori che operano a una frequented by fissa di 400-1000 Hz. Poiché gli indicatori utilizzano millivoltmetri rettificatori elettronici, nonché indicatori oscillografici.
La misurazione viene eseguita bilanciando il ponte come risultato della regolazione alternata delle sue due spalle. Let presa sugli arti delle braccia di quelle spalle, con le quali il ponte è equilibrato.
Ad esempio, prendi in considerazione la misurazione di ponti, che sono la base dell'induttore E3-3 (Figura 1) and del misuratore di capacità E8-3 (Fig. 2).

Fig. 1. Schema del ponte per misurare l'induttanza

Fig. 2. Schema del ponte per misitaire la capacità con perdite piccole (a) e grandi (b)
Quando il ponte è bilanciato (Fig. 1), l'induttanza della bobina e il suo fattore di qualità sono determinati dalle formule Lx = R1R2C2; Qx = wR1C1.

Quando i ponti sono bilanciati (figura 2), la capacità misurata e la resistenza di perdita sono determinate da formule

Misurare la capacità e l'induttanza usando l'amperometro-voltmetro
Per misurare piccole capacità (non più di 0.01 - 0.05 uF) ed elevata induttore frequenza nel campo di frequenze operative comunemente utilizzati metodi di risonanza del circuito adontara adrentaine, induttivamente opentoraso capacitoria i di circuito. Come indicatori di risonanza, venigno utilizati dispositivi ad alta frequenza sensibili che reagiscono alla corrente o alla tensione.
Utilizzando un voltmetro amperometrico, vengono misurate capacità e induttanze relativamente grandi quando si alimenta il circuito di misura da una sorgente a bassa frequenza 50-1000 Hz. Per la misura, possiamo usare gli schemi di Fig. 3

Figura 3. Schemi per misurare resistenze grandi (a) e piccole (b) a corrente alternata

Secondo le letture dei dispositivi, l'impedenza

Da queste espressioni si determin determin

Quando le perdite attive nel condensatore o nell'induttore possono essere trascurate, utilizzare il circuito di Fig. 4. In questo caso

Fig. 4. Schemi per misurare resistenze grandi (a) e piccole (b) usando il voltmetro amperometrico
Misurare l'induttanza reciproca di due bobine
La misurazione dell'induttanza reciproca delle due bobine può essere effettuata utilizzando il metodo amperometro-voltmetro (Figura 5) e il metodo delle bobine collegate in serie.

Fig. 5. Misurazione dell'induttanza reciproca con il metodo di un voltmetro amperometrico
Il valore dell'induttanza mutua quando misurato con il metodo amperometro-voltmetro

Quando si misura, due to induttanze sono misurate in serie
bobine collegate con la consonante LI e il contatore LII che accendono le bobine. L'induttanza reciproca è calcolata dalla formula

Il dispositivo di singoli ponti di misura di una corrente continua
Un singolo ponte DC è costituito da tre resistori di campionamento (solitamente regolabili) R1, R2, R3 (Figura 1, a), collegati in serie con la resistenza misurata Rx al circuito a ponte.
Una delle diagonal di questo circuito è alimentata dalla sorgente emf GB e un'altra diagonale attraverso l'interruttore SA1 al la resistenza limitante Ro include un galvanometro PA altamente sensibile.

Fig. 1. Schemi di ponti di misura singoli in corrente continua: a - generale; b - con un cambiamento regolare nel rapporto delle spalle e un brusco cambiamento nel braccio di confronto.
Lo schema funziona come segue. Quando l'alimentazione viene fornita attraverso i resistori Rx, Rl, R2, R3, le correnti I1 e I2 passano. Queste correnti causerano nei resistori una caduta delle tensioni Uab, Ubc, Uad e Udc.
Se queste cadute di tension sono diverse, allora i potenziali dei punti φa, φb e φc non sono gli stessi. Pertanto, se il galvanometro viene attivato dall'interruttore SA1, passa una corrente uguale a Ir = (φb - φd) / Ro.
Il compito di misurazione è equilibrare il ponte, che è quello di rendere le potenzialità φb e Ød stessi punti, in altre parole, ridurre la corrente galvanometro a zero.
Per fare ciò, la resistenza dei resistori Rl, R2 e R3 inizia a cambiare finché la corrente del galvanometro non diventa zero.
Per Ir = 0, possiamo affermare che φb = φd. Questo è possibile solo quando la caduta di tensione Uab - Uad e Ubc = Udc.
Sostituendo queste espressioni nel valore della tension gocce Uad = I2R3, UBC = I1R1, Udc = I2R2 e Uab = I1Rh, si ottengono due equazioni: I1Rh = I2R3, I1R1 = I2R2
Dividendo la prima uguaglianza di secondo, otteniamo Rx / R1 = R3 / R2 o Rx R2 = R1 R3
L'ultima uguaglianza è la condizione per il bilanciamento di un singolo ponte DC.
Ne consegue che il ponte è equilibrato quando i prodotti di resistenza delle spalle opposte sono gli stessi. Quindi la resistenza misurata è determinata dalla formula Rx = R1R3 / R2
In ponti singoli reali, la resistenza del resistore R1 (si chiama braccio di comparazione) or il rapporto di resistenza R3 / R2 è cambiato.
Esustono dei ponti di méra, in cui varia solo la résistenza del braccio di comparazione et il rapporto R3 / R2 rimane costante. Al contrario, cambia solo il rapporto R3 / R2 e la resistenza del braccio di confronto rimane costante.
I ponti di misurazione pi ù utilizzati, che cambiano dolcemente la resistenza R1 ei salti, in genere multipli di 10, cambiano il rapporto R3 / R2 (figura 1, b), ad esempio nei ponti di misura comuni P333.
Ogni ponte di misura è caratterizzato da un limi di misure di resistenza da Rmin a Rmax. Un parametro importante del ponte è la sua sensibilità SM = SgSskh dove Sg = da / DIG - galvanometro sensibile, Scx = DIG / dR - la sensibilità del circuito.
Sostituendo Sr e Scx in Sm, otteniamo Sm = da / dR.
A volte viene utilizzato il concetto della sensibilità relativa del ponte di misura:
Sm = da / (dR / R).
dove dR / R la la la variazione relativa della resistenza nel braccio misurato, da è l'angolo di deflessione dell'ago del galvanometro.
A second delta progetto, si distinguono i ponti di misurazione lineari e lineari (reocorda).
In esercizi di misurazione spienza spalle di ponti sono progettati come misure leva plug-in o multivalore la resistenza elettrica (resistenza di negozi), in confronto ponti reohordnyh spalla effettuati condivisa sulle due parti regolabili.
In base all'errore consentito, i singoli ponti di misura della corrente continua hano la classe di precisione: 0.02; 0.05; 0.1; 0.2; 1.0; 5.0. Il valore numerico corrisponde al valore massimo ammissibile dell'errore relativo.
L'errore di singolo ponte DC dipende dal grado di commensurabilità della resistenza dei cavi di collegamento e dei contatti con la resistenza misurata. Piccola è la resistenza misurata, maggiore è l'errore. Pertanto, per misurare piccole resistenze vengono utilizzati doppi ponti DC.

Il dispositivo di doppio ponte di una corrente continua
spalle doppie (shestiplechego) misura ponte vengono misurate la resistenza Rx .

Fig. 3 Schema di un ponte di misura a doppia corrente continua
L'equilibrio di un ponte è definito dalla formula:
Rx = Ro x (R1 / R2) - (rR3 / (r + R3 + R4)) x (da R1 / R2 a R4 / R3)
Quindi è chiaro che se i due rapporti dei bracci R1 / R2 e R4 / R3 sono uguali tra loro, allora il sottraendo è zero.
Nonostante il fatto che le resistenze R1 e R4, spostando il motore D, impostino lo stesso, a causa della diffusione R2 e R4, ciò and molto difficile da ottenere.
Colorado de la irrerore di misurazione Di solito un resistore calibrato speciale r è collegato al dispositivo. Quindi l'espressione del sottraendo diventa praticamente uguale a zero.
Il valore della resistenza misurata può essere determinato dalla formula: Rx = Ro R1 / R2
I ponti di misurazione dual dc sono progettati à funzionare solo con un rapporto variabile delle spalle. La sensibilità di un doppio ponte dipende dalla sensibilità del puntatore zero, dai parametri del circuito a ponte e dal valore della corrente di funzionamento. All'aumentare della corrente operativa aumenta la sensibilità.
I ti comuni erano ponti di misurazione dc combinati, circuit of a ponte singolo e doppio.
2
Errori sistematici, progressivi e casuali
Gli errori sistematici sono quelli che non cambiano nel tempo o sono funzioni di determinati parametri che non cambiano nel tempo. La principale caratteristica distintiva degli errori sistematici è che possono essere preveniti, grazie a ciò, sono quasi completamente eliminati dall'introduzione di correzioni appropriate.
Il particolare pericolo di errori sistematici permanenti risiedele à la loro presenza è estremamente difficile da rilevare e, a differenza delle funzioni casuali, di avanzamento o di determinati parametri di errore, gli errori tematici ryoutra non semrano tea lungo inosservati. L'unico modo per scoprirli è verificare lo strumento riattacciandoli per modellare misure o segnali,
Un esempio di errore sistematico del secondo tipo è la maggior parte degli errori aggiuntivi che non cambiano nel tempo dalle funzioni delle variabili influenza che li causano (temperature, frequenze, tensioni, ecc.). Corrected diastera caseurinee diastera di zaecto mediente di rodu convert convert convert itor z z
Progressive (o alla deriva) sono chiamate errori imprevedibili, che variano lentamente nel tempo. Questi errori tendono ad essere causata dal processo di invecchiamento di di altre parti dell'apparato (fonti di energia di scarica, resistori, condensatori Una caratteristica degli errori progressivi è che possono essere corretti nd nd nd introduce introduce,,. Pertangto Un'altra caratteristica degli errori progressivi è che la loro variazione temporale è un processo casuale non stazionario e quindi, nel quadro di una teoria ben sviluppata di processi casuali stazionari, possono essere descritti solo con riserve.
Gli errori accidenti sono chiamati errori imprevedibili nel segno o nella dimensione (o non sufficientemente studiati). Sono determinati da unina combinazione di cause difficili da analizzare. La presenza di errori casuali (al contrario di errori sistematici) è facilmente rilevabile con misurazioni ripetute sotto forma di una certa dispersione dei risultati ottenuti. Pertanto, la principale caratteristica distintiva degli errori casuali è la loro imprevedibilità da un conteggio all'altro. Pertanto, la descrizione degli errori casuali può essere realizata solo sulla base della teoria della probabilità nelle statistiche matematiche.
Tuttavia informazioni utilize come teoria dell'informazione, e per l'elaborazione dei dati sperimentali, contenente errori casuali - metodi di statistica matematica. Pertanto, è questo gruppo di sezioni fondamentali della matematica che éla base per lo sviluppo di una moderna teoria del métera permezzi, processi risultati di misurazione.
Esempi di errori sistematici additivi sono errori di carico vagante sulla vaschetta, dal dispositivo di regolazione imprecisa ara prima della misurazione della forza elettromotrice termica in DC e m. N. Dispinibile dispositivo meccanico o elettrico per l'azzeramento (spostamento origine).
Emimpi di errori additivi casuali sonoiimi dal EMF variabile pickup al dispositivo di ingresso, l'errore di rumore termico dall'attritoi dei cuscinetti parte mis soglia strumento con bilanciamento manuale o automatico e m. N.
Le cause degli errori moltiplicativi possono essere:
il guadagno dell'amplificatore;
Misurazione della rigidità della membrana del calibro o della molla dello strumento;
variazione della tensione di riferimento in un voltmetro digitale, ecc.

3
classe di precisione dispositivo - è una descrizione generale dell'apparecchio, definirei limiti consenti errori (base e complementari), cos come altre caratteristiche, la precisione vliyayuschi¬mi.

4
I segnali provenienti da sorgenti di messaggi (microfono, telecamera, sensore di telemetria e altri), di regola, non possono essere trasmessi direttamente su una banda di frequenze radio o banda di frequenza ottica. Per trasmettere efficacete segnali in qualsiasi mezzo (atmosfera o fibra di vetro), è necessario trasferire lo spettro di segnali dalla regione a bassa frequenza alla regione di frequenze sufficientemente alte.
La procedura per trasferire lo spettro dalle basse frequense allete alzese si chiama modulazione.
5

Kp = l / T  T = Kp ∙ l, dove T è il periodo di oscillazione
Kp è il fattore di sweep
l è la lunghezza
T  8.55 cm5 (μs / cm) = 42.75 (μs)
f = 1 / T, la frequenza di oscillazione
T = 42.75 (μs) = 42.75 〖10 ((-6) (s)
f = 1 / (42.75 〖10〗 ^ (-6)) = 23391.8 (Hz) = 23.39 (kHz)

Selezione del metodo di misurazione dipende dal previstovalori della resistenza misurata eprecisione richiesta. Il principalemetodi per misurare la resistenza alla corrente diretta sono indiretti, un metodo di valutazione diretta e un pavimento.

Figura 1. Schemi di sonde per misurare resistenze grandi (a) e piccole (b)

Figura 2. Schemi per misurare resistenze grandi (a) e piccole (b)meme di di amperometro - voltmetro Negli schemi di base del metodo indiretto vengono utilizati misuratori di tensione e corrente.

La figura 1 unra ora resuraza di ingresso rin in un voltmetro Rn. Avendo misurato la tension U0 in Rx cortocircuitato, la resistenza Rx è determinata dalla formula Rx = R (U0 / Ux-1).

Quando si misura secondo lo schema di Fig. 5.1, b resistori di grandi dimensioni sono collegati in serie con strumento piccoli - in parallelo.

Per il primo caso, Rx = (Ru + Rd) (Iu / Ix-1), dove Iu - corrente attraverso il contatore con Rx cortocircuitato; per il secondo caso

dove Ii - corrente attraverso il contatore in assenza di Rx, R - resistenza aggiuntiva.

Il metodo del voltmetro amperometrico, che consente di amurado resistenza in determinate modalità operative, è più universale, il che i etante per misurare le resistenze non lineari (vedi Fig. 2).

Per il circuito di Fig. 2, a

Per il circuito di Fig. 2, b

Errore metodologico relativo di misura:

Ra e R - resistenza di amperometro e voltmetro.

Fig. 3. Schemi di ohmmetri con schemi di misurazione sequenziali (a) e paralleli (b)

Fig. 4. Schemi di ponti per misurare la resistenza: a - ponte singolo, b - doppio.

Dalle espressioni per l'errore relativo, si può vedere che il circuito di Fig. 2a, e fornisce un errore minore nella misura di resistenze di grandi dimensioni, e il circuito in Fig. 2, b - quando si misura piccolo.

La precisione della misurazione con il metodo dell'amperometro-voltmetro è calcolata dalla formula

dove gb, ga sono le classi di precisione voltmetro e dell'amperometro; Un, In - limiti delle misure del voltmetro e dell'amperometro.

La misurazione diretta della resistenza a un corrente continua viene eseguita da ohmmetri.

Se i valori di resistenza sono superiori a 1 ohm, viée utilizato di ora con ro ro per. Quando si utilize o ohmetro per compensare la variazione della tensione di alimentazione, è necessario installare la freccia del dispositivo. Per il circuito sequenziale, il puntatore è impostato a la resistenza misurata dello shunt. (Il bypass è prodotto, di regola, da un pulsante appositamente fornito nel dispositivo). Per un circuito parallelo, prima di iniziare la misurazione, la freccia and impostata su "∞".

Per coprire la gamma di resistenze piccole e grandi, costruisciohmmetri per circuito seriale parallela. In questo caso, ci sono due scale di riferimento Rx.

La massima precision può essere raggiunta utilizzando il metodo di misurazione del ponte. Le impedenze medie (10 Ω - 1 MΩ) sono misurate con singolo ponte e quelle piccole con un doppio ponte.

La resistenza misurata Rx è inclusa in uni dei bracci del ponte, le cui diagonali sono collegate rispettivamente all'alimentazione e all'indicatore di zero; come quest'ultimo, è possibile utilizzare un galvanometro, un micro metro con eco.

Figura 5. Schemi di misurazione di resistenze grandi (a) e piccole (b) a corrente alternata

La condizione di equilibrio per entrambi i ponti è data da

I bracci R1 e R3 sono tipicamente eseguiti sotto forma didepositi di resistenza (ponte del negozio). Con l'aiuto di R3 impostare un numera di valori di rapporti R3 / R2, di solito un multiplo di 10, e con R1 bilanciare il ponte. La resistenza misurata viene misurata in base al valore impostato dalle maniglie della resistenza. Il bilanciamento del ponte può anche essere effettuato mediante unia variazione graduate del rapporto dei resistori R3 / R2 de pério de rio restora ad rio del pompére de rite (ponte lineare).

Peri mérazioni del multiple del cuponti sbilanciati. Sono bilanciati a Rx = Rn. Sulla scala dell'indicatore, è possibile determinare a deviazione di Rx da Rn in percentuale.

Sul principio del lavoro di auto-bilanciamentoponti automatici. La tensione che si verifica quando lo squéririo alle estremità della diagonale del ponte, dopo l'amplificazione, sis moul mo mis chela il il motore di reochord. Quando il ponte è in equilibrio, il motore si arresta e la posizione della referenza determinavalore della resistenza misurata.

Seaco necessarie misurazioni di piccole resistenze, come on esempio l'impedenza della bobina di ancoraggio su macchine a corrente continua, è necessario utilizzarla, ad esempio m246. Con tali strumenti di tipo raziometrico, dotati di puntatore ottico e speciali sonde autopulenti, è facile eseguire tali misurazioni. Inoltre, piccole resistenze vengono misurate mediante contattori:

  • marchio Mosenergo, con un limite di misurazione di 0 - 50.000 μΩ. Allo stesso tempo, l'errore di misurazione non supera l'uno e mezzo percento;
  • marca KMC-63 e KMS-68 con un limite di misurazione di 500-2500 μOhm e un errore non superiore al 5%.
  • I potenziometri DC, come KP-59 e PP-63, sono utilizati mi mismatch a la resistenza di un'ampia gamma di dispositivi come gli avvolgimenti di trasformatori di potenza e generatori. Allo stesso tempo, la precisione delle misurazioni è piuttosto ampia. In tali potenziometri viene applicato il alacio della misurazione compensativa, consue et al seguente: per bilanciare la caduta di tensione sulla resistenza misurata, viene utilizzata una caduta di tensione precedentemente nota.

    Tra i metodi di valutazione indiretta, il metodo dell'amperometro-voltmetro dovrebbe essere particolarmente enfatizzato, poiché è il più universale. Si basa sul noiso de mésurare la corrente che fluiscereverso à la resistenza misurata, cos c come la caduta di tensione attraverso questa resistenza.

    In fig. 1 mostra gli schemi principali utilizati per misurare questo metodo - iracio metodo amperometro-voltmetro (a) e il circuito per misurare piccole resico et alloto amperometro-voltmetro (b).

    Fig. 1. Schema per misurare resistenze grandi (a) e piccole (b) con il metodo amperometro-voltmetro.

    I risultati delle misurazioni di tensione e corrente consentono di ottenere la resistenza richiesta. Secondo lo schema la, le formule per determinare la resistenza cercata e l'errore relativo sono

    qui Rx è la resistenza misurata e Ra è la resistenza dell'amperometro.

    Per lo schema 1b, gli stessi parametri sono definiti come segue:

    qui R è la resistenza del voltmetro.

    Come si puo vedere dalle formule, l'errore relativo nel primo caso sarà minore quando si misurano grandi resi nre no el castere quo teno si misurano le resistenze di piccoli valori. Per misurare l'errore di misurazione, dobbiamo applicare la formula

    qui γb, γa, sono le classi di precision et voltmetro e dell'amperometro e Un, Ino i loro limiti di misurazione.

    Va ricordato che gli strumenti utilizati in questa misurazione devono avere una classe di superiore 0.2 a che i voltmetri siano direttamente collegati alla resistenza misurata quando misurati. La grandezza della corrente deve essere tale che le letture possano essere prese nella seconda metà della scala. Sulla base di queste considerazioni, viene selezionato uno shunt. La corrente nel circuito di misura non deve superare il 20 percento del valore nominale. In caso contrario, la resistenza verrà riscaldata e di conseguenza, la precision della misurazione diminuirà.

    Quando si a cinque mistoracioni, si consiglia di eseguire da ti ara cinque misurazioni con valori di corrente diversi, il risultato finale è il valore medio dei valori di resistenza ottenuti. Quando si lavora concto de una grande induttanza, il voltmetro deve essere collegato solo quando la corrente in questi circuiti già stata stabilita. E devi disconnetterti prima che il circuito corrente si rompa. Questa procedura è necessaria perché altrimenti il ​​voltmetro potrebbe essere danneggiato dall'autoinduzione EMF nel circuito di misura.

    Nel metodo bridge, vengono utilizzati due circuiti: circuiti a ponte singolo e doppio. La Figura 2 mostra i corrispondenti schemi di misurazione.


    Fig. 2. Schemi di ponti di misura: a - ponte singolo; b - doppio ponte.

    Le resistenze con valori da un Ohm a un mega Ohm sono misurate mediante singoli ponti DC, come MMV, MO-62 and P333. Hanno un errore di misura non superiore al 15%. In tali ponti, il risultato della misurazione tiene conto di un péra di valori, inclusa la resistenza disponibile sui fili che collegano il ponte e la resistenza misurata. Ques per questo motivo che le resistenze che hanno un valore inferiore a un Ohm non dovrebbero essere misurate da tali ponti: in questo caso il valore dell'errore sarà troppo grande. È vero che devono essere fatte eccezioni per il ponte P333, che è in grado di misurare resistenze sia grandi che piccole (5-10 Ohm). Nel primo caso è collegato con due terminali, e la seconda - sui sistemi chetyrohzazhimnoy (dove la resistenza influenza filo di collegamento esclusa quasi interamente dovuto al fatto che i due bracci della caduta nel circuito galo etro, e altri due spalle, che, a loro volta, hanno una resistenza relativamente più alta).

    I negozi resistenti sono usati per fabbricare le spalle dei ponti singoli. Ci sono momenti in cui le spalle R2 e R3 sono fatte da un filo calibrato, chiamato anche reecho. Il motore, che ha una connessione il il galvanometro. Secondo la formula Rx = R3 (R1 / R2), viene determinato l'equilibrio del ponte. Per mezzo del braccio R1, viene stabilito il rapporto R1 / R2, che di solito and un multiplo di dieci. R3 spalla tramite ottenuta dal ponte stesso, e ponti con potenziometro di bilanciamento per tale dovrebbe essere cambiato R3 / R2, con i cambiamenti di questo rapporto deve essere fatto molto uniformemente e valore r1 devononononononononononononononononomano

    Per quanto riguarda i doppi ponti, la resistenza dei di collegamento è trascurata in essi, in modo che possano misurare la resistenza da sei a dieci ohm. Più spesso utilizato singolarmente doppi ponti, come MOD-61, P329 e P3009, avente un intervallo miso 8 ohm - 104 Mohm, eroo di miso di loro varia da decimo a due per cento. In tali ponti, le resistenze R1, R2, R3 e R4 sono misurate per l'equilibrio, raggiungendo le uguaglianze R1 = R3 e R2 = R4. Formula ponte di bilanciamento in questo caso appare come Rx = RN (R1 / R2), dove RN - non è altro che la resistenza esemplare, che costituisce parte integrante del ponte.

    La resistenza misurata Rx è presa e quattro fili sono collegati ad esso. Quando questo avviene 1 - è parte integrante del ponte, che dovrebbe essere il filo spesso e corto massimo 2 è una continuazione del ottomante, quindi la sua impedenza alla precision i misi non viene riflessa, ed i fili 3e collegati in serie con resistenze R1 e R2, che hanno un valore superiore a 10 Ohm, quindi anche la loro influenza i piccola, sebbene lo sia.

    Con circuiti contiori di induttanza elevati, la misura è già eseguita conorrente di stato costante e i dispositivi vengono scollegati prima dell'interruzione del circuito di corrente. Quest de evitre fatty ectitre danni al galvanometro e anche per evitare il verificarsi di numera di errori. Inoltre, va ricordato che le misurazioni della resistenza alla corrente continuo sono condotte in condizioni termiche stazionarie. Sotto tale regime si intende una situazione in cui le temperature dell'oggetto misurato e l'ambiente differiscono l'una dall'altra di non più di tre gradi. Questa misura viene utilizzata indipendentemente dal metodo di misurazione utilizzato in questo caso particolare. Non dobbiamo dimenticare le formule di ricalcolo necessarie per trasferire la resistenza misurata a una temperatura diversa.

Misura con il metodo di amperometro e voltmetro. La resistenza di un'installazione elettrica di di para di un terrazzo di untirico estere determinata de l'Auto di di amperometro e voltmetro usando la legge di Ohm. Quando i dispositivi sono accesi secondo lo schema di Fig. 339, e non solo la corrente misurata I x passa attraverso l'amperometro, ma anche la corrente i v che fluisce attraverso il voltmetro. Pertanto, resistenza

R x = U / (I-U / R v) (110)

doveR v - resistenza del voltmetro.

Quando i dispositivi sono accesi secondo lo schema di Fig. 339, b il voltmetro misurerà non solo la caduta di tension, ux ad una certa resistenza, ma anche la caduta di tensione nell'avvolgimento dell'amperometro A = IR A. Pertanto

R x = U / I - R A (111)

doveR A - resistenza dell'amperometro.

In quei casi in cui la resistenza dei dispositivi è sconosciuta e, quindi, non può essere presa in considerazione, è necessario utilizzare il circuito di Fig. 339, a, e quando si misurano grandi resistenze, dal circuito di Fig. 339, b. In questo caso, l'errore di misura determinato pri sche mo d la ma ren, ren I I tension tension tension tension tension tension tension UA ​​UA s s s, sarà piccolo rispetto alla corrente al x e alla tensione u x.

Misura di resistenze mediante ponti elettrici.(. Figura 340 pure) circuito a ponte è costituito da una sorgente di alimentazione, il dispositivo sensore (galvanometro G) e quattro resistori inclusi tra le braccia del ponte: sconosciuto resistenza R x (R4) à la nota resistenza R1, R2, R3 , che possono essere nelle misurazioni cambiare. Il dispositivo è incluso in una delle diagonal ponte (misurazione) e nella fonte di alimentazione - nell'altro (alimentazione).

Le resistenze R1 R2 e R3 possono essere scelte in modo tale che quando il contatto Bé chiuso, le letture delto strumento siano zero (in

È consuetudine dire che il ponte è equilibrato). In questo caso, la resistenza sconosciuta

R x = (R 1 / R 2) R 3 (112)

In alcuni ponti, il rapporto tra i bracci R1 / R2 è fisso e l'equilibrio del ponte viene raggiunto solo selezionando la resistenza R3. In altri, al contrario, la resistenza R3 and costante e l'equilibrio viene raggiunto selezionando le resistenze R1 e R2.

La misurazione della resistenza da parte di un ponte DC viene eseguita come segue. Ai terminali 1 e 2 sono fissati resistenza Rx sconosciuta (ad esempio, l'avvolgimento della macchina elettrica o la macchina) ai terminali 3 e 4 - galvanometro, ed i terminali 5 e 6 - una sorgente di alimentazione (una cella secco oia ricaricabile). Poi, modificando la resistenza R1, R2 e R3 (che sono utilizzati come negozi resistenze corrispondenti contatti commutabili), ottenere l'equilibrio del ponte, che è determinata dal galvanometro indicazione di zero (quando chiuso contatto B).

Esistono vari progetti di ponti DC che non richiedono calcoli perché la resistenza sconosciuta R x and misurata sulla scala del dispositivo.Montati in questi magazzini di resistenza consentono di misurare la resistenza da 10 a 100 000 Ohm.

Quando si misurano piccole resistenze, i ponti di resistenza convenzionali dei cavi di collegamento e le connessioni dei contatti introducono grandi errori nei risultati di misurazione. Per eliminarli, vengono utilizati doppi ponti di corrente continua (Figura 340, b). In questi ponticelli che collegano la resistenza alla resistenza et allauni resistora esemplare Ro con rétéra resurreza del ponte, le loro connessioni et altora et aliuni Pertanto, praticamente non influenzano i risultati della misurazione. I fili che collegano i resistori con resistenze R x E R 0 entrano nel circuito di alimentazione e non influenzano le condizioni di equilibrio del ponte. Pertanto, la precisione della misurazione di piccole resistenze è piuttosto elevata. Il ponte è progettato in modo che, durante la regolazione, vengano soddisfatte le seguenti condizioni: R1 = R2 e R3 = R4. In questo caso

R x = R 0 R 1 / R 4 (113)

I doppi ponti consentono di misurare la resistenza da 10 a 0,000001 Ohm.

Se il ponte non è bilanciata, la freccia nella galvanometro devierà dalla posizione zero, come la misurazione della corrente diagonal and a valori costanti delle resistenze R1, R2, R3 ed e. ecc. con La fonte della corrente dipenderà solo dalla variazione della resistenza R x. Ciò consente di scalare la scala del galvanometro in termini di resistenza di cu te altre unità (temperatura, pressione, ecc.) Da cui dipende questa resistenza. Pertanto, un ponte DC sbilanciato è ampiamente utilizato in vari dispositivi per misurare quantità non elettriche con metodi elettrici.

Vengono inoltre utilizati vari ponti CA, che consentono di misurare l'induttanza e la capacità con grande precision.

Misura con un ohmmetro. Un ohmetro è 1 milliampere unità di misurata magnete mis (Fig. 341) e la resistenza serie R delta circuito CC. Con e. Invariato ecc. congente e resistenza del resistore R a la corrente nel circuito dipende solo dalla resistenza R x. Cyto consente di ridimensionare la scala dello strumento direttamente in ohm. (I.Vedere linea tratteggiata) Selective terminal dispositivo di uscita 2 e 3 sono cortocircuitati, la corrente nel circuito i massima, e deviato allo strumento mano destra sul grande angolazione; sulla scala corrisponde una resistenza uguale a zero. Se il circuito del dispositivo è aperto, allora I = 0 e la freccia si trova all'inizio della scala; Questa posizione corrisponde a una resistenza pari all'infinito.

Il dispositivo è alimentato da una cella galvanica a secco 4, installata nell'alloggiamento del dispositivo. Il dispositivo fornirà correlation solo se la sorgente corrente ha una e costante. ecc. con (lo stesso che per la calibrazione della scala dello strumento). In alcuni ohmmetri ci sono due o pi gamme di misurazione, ad esempio da 0 a 100 ohm e da 0 a 10,000 ohm. A seconda di ciò, un resistore con una resistenza misurata R x è collegato a terminali diversi.

Misura di grandi resistenze con mega-metri.Per misurare a la resistenza di isolamento, i mega metri del sistema magnetoelettrico sono più spesso utilizzati. Come meccanismo di misurazione, viene utilizzato un logometro 2 (figura 342),

sono indipendenti dalla tense corinte del allamenta i circuiti di misura. Le bobine 1 e 3 del dispositivo si trovano nel campo magnetic al di colnete et al sono collegate a una fonte di alimentazione comune 4.

Coerentemente con aga untivo r agliuntivo, nell'altro circuito and un resistore di resistenza r x.

La sorgente corrente è solitamente un piccolo generatore DC 4, chiamato induttore; L'armatura del generatore è ruotata da una maniglia collegata ad esso tramite un riduttore. Gli induttori hanno tensioni conjunction da 250 a 2500 V, grazie alle quali un mega-metro può misurare grandi resistenze.

Coronti interagenti I1 e I2 fluiscono attracto le con cartere con arte rio, veno rao creati due to momenti M1 e M2 diretti opposti, sotto Come è stato mostrato in § 100, la posizione del cellulare

parte del logometro dipende dal rapporto I1 / I2. Di conseguenza, quando R x cambia, cambierà l'angolo? frecce di deflessione. La scala del megaohmometro è calibrata direttamente in chilogrammi o megaohms (Figura 343, a).

Peri mérale la résistenza di isolamento tra i fili, è necessario scollegarli dalla sorgente di corrente (dalla rete) à l'Allo al terminale 3 (massa). Quindi, ruotando la manopola dell'induttore 1 megaohmetro, determinare la resistenza di isolamento sulla scala del logometro 2. L'interruttore 3 nel dispositivo consente di modificare i limiti di misurazione. La tensione dell'induttore e, conseguentemente, la velocità di rotazione della sua impugnatura, non influenzano teoricamente i risultati della misurazione, ma and praticamente consigliato ruotarla più o meno uniformemente.

Quando si misura la resistenza di isolamento tra gli avvolgimenti di una macchina elettrica, scollegarli tra loro e collegarne al morsetto 3Quando si misura la resistenza di isolamento dell'avvolgimento rispetto al corpora, esso è collegato al morsetto 3 e l'avvolgimento alla pinza L.

introduzione………………………………………………………………………………2

Misura della resistenza alla corrente continua…………………..…….3

Metodo amperometro-voltmetro .............................................. ................... 3

Metodo di valutazione diretta

Ponti per misurare la resistenza in corrente continua .................. ... 6

Misurazione di resistenze molto elevate .................. 9

Misura della resistenza a corrente alternata………………….…...10

Dispositivo di misurazione dell'immissione ............................................ .... .. ............... ... 10

Linea di misurazione ............................................... .......... ......... .eleven

Misura di resistenze ultra-piccole .............................. ................... 13

risultati………………………………………………………………….………..…14

introduzione

La resistenza elettrica é la caratteristica elettrica à la céntero de la connutto, condo di unrico de rico et alérico et alérico et al. Inoltre, il resistore può essere chiamato una parte (è spesso chiamato un resistore) che fornisce resistenza elettrica alla corrente. La resistenza elettrica è dovuta alla conversione di energia eletrica in altri tipi di energia e viene misurata in Ohm.

La resistenza (spesso indicata dalla lettera R) conside considerata, entro certi limiti, un valore costante per un determinato conduttore e può essere definita come

R and la resistenza;

U - differenza di potenziali elettrici alle estration del conduttore, misurata in volt;

I - la corrente che scorre tra le estremità del conduttore poten poten poten,, viene misurata in ampere.

Per la misurazione, pratica delle resistenze vengono utilizati molti metodi diversi, a second condizioni di misurazione della natura degli oggetti, sulla precision richiesta e sulla velocità di misurazione. Ad esempio, esistono metodi per misurare a la resistenza a corrente costante e con corrente alternata, misurando a resistenza di superi dimensiono, resistenze piccole e ultra-piccole, dirette e indirette, ecc.

Lo scopo del lavoro è identificare i principali metodi di misurazione del resistenza che si riscontrano più spesso nella pratica.

Misura della resistenza alla corrente continua

I principali metodi di misurazione della resistenza DC sono il metodo indiretto, il metodo di valutazione diretta e anche il metodo bridge. La scelta del metodo di misurazione dipende dal valore attera della resistenza misurata e dalla precisione richiesta delle misurazioni. Tra i metodi indiretti, il metodo più universale è il voltmetro amperometrico.

Metodo amperometro-voltmetro

Questo metodo si basa sulla misurazione della corrente che scorre attraverso la resistenza misurata e la caduta di tensione su di esso. Vengono utilizzati due schemi di misurazione: misurazione di resistenze di grandi dimensioni (a) e misurazione di piccole resistenze (b). Miscellaneous, viene determinata la resistenza richiesta.

Per lo schema (a), la resistenza ricercata e l'errore relativo del metodo possono essere determinati dalle formule:

dove Rx è la resistenza misurata e Ra è la resistenza dell'amperometro.

Per lo schema (b), la resistenza ricercata e l'errore metodologico relativo di misurazione sono determinati dalle formule:

The formula of the calamity of the calamity of the dalla is correct, it can be corrected by the author of the body of the cataracto, and the ritual of the circuit of the tiene conto della corrente. amperometro.

La definizione degli errori sistematici relativi, ne consela che la misurazione of the regime (a) fornice un errore minor nella misurazione di grandi resistenze, e la misura peria (b) - per la misura piccola resistività. L'errore di misurazione con questo metodo è calcolato dall'espressione:

"Gli strumenti utilizati nella misurazione devono avere una classe di precision non superiore a 0,2. Il voltmetro è collegato direttamente alla resistenza misurata. La corrente di misurazione , viene anche, selezionato uno shunt, utilizzato per la dispensio di classe 0.2, per evitare il riscaldamento della resistenza, di conseguenza, ridurre la velie della misurazione, la corrente nel circuito di misurazione, de correna de irre, 20% del valore nominale. "

I am a voltmetro amperometro metodo e contigui aramo metodo et ali mérado et al mérado et al, a la metodora metodo et noah, I am a condo imeo

Metodo di valutazione diretta.

Il metodo di valutazione diretta consiste nel misurare la resistenza a un corrente continua utilizzando un ohmmetro. Unresponsive and decisive diretta per determinare at restively. Normalmente, la misurazione viene effettuata mediante corrente continuum, tuttavia, in alcuni ohmmetri elettronici, è possibile utilizzare corrente alternata. Tipi di ohmmetri: mega-ohmmetri, terametri, giga-metri, milliammetri, micro-ohmmetri, diversi per gamma di resistenze misurate.

Secondo il funcionamento, gli ohmmetri on es on on in in in in in in in in in in con con con con omet omet o omet omet omet omet omet omet omet omet omet (megaohmetro) e elettronici, che sono analogici digitali.

"L'Azione dell'ohmmetro magnetoelettrico si basa sulla misurazione del corrente che fluisce attraverso la resistenza misurata al cossi et al teniste co. sono collegati in serie. Inquantos caso, la corrente I nel misuratore e la deviazione della parte mobile del dispositivo sono proporzionali: I = U / (r0 + rx), dove Ué la tensione dell'alimentatore; r0 è la resistenza del misratore. A piccoli valori di rx (fino a diversi ohm), il misuratore il rx sono collegati in parallelo. "

I megaometrio logometrici I cannabatio I am aaaaa iaa iaaaa iramo con a conti oz i am aa conereza tera de la métara de la métami, a la métiste del méracterio, la lettura del logometro dipéné dal rapporto di a ryo ramporto. Come in tali misurazioni, in tali dispositivi viene solitamente uncirculation, uncirculation, generatore di energia ario, in alcuni mega-metrii viene utilizato unto it, and in italicoreto semiconduttoretore.

Il principio di funzionamento degli ohmmetri elettronici si basa sulla conversione della resistenza misurata in una tension proportional utilizationandis amplitudeorez operazionale. Il resistore misurato è incluso nel circuito di retroazione (scala lineare) o all'ingresso dell'amplificatore. L'ohmmetro digitale è un ponte di misurazione con bilanciamento automatico. Il bilanciamento viene eseguito dal dispositivo di controllo digitale mediente il metodo di selezione dei resistori di precisione nei bracci del ponte, dopodiché l'informazione di misurazione dal dispositivo di controllo viene inviata all'unità di indicazione.

"Quando si misurano piccole resistenze, si può verificare un errore aggiuntivo a causa dell'effetto della resistenza ai transienti nei punti di connessione. l'uso di due coppie di lioggetto misurato viene eccitato certa forza, conal altra coppia dall'oggetto al dispositivo vira forteto ai terminali del misurata ario conduttori di corrente no riguarda direttamente no coriocondente filo cosmo ottenuti, che la resistenza transiione nei lio di contto non sono inclusi nel circuito di misura ".

Ponti per misurare la resistenza in corrente continua

Per misurare la resistenza a un corrente costante, i ponti singoli sono ampiamente utilizzati. I ponti singoli sono chiamati ponti a quattro bracci alimentati da una sorgente di corrente costante. Ci sono un certo numero di disegni di questi dispositivi con caratteristiche diverse. L'errore del ponte dipende dai limiti di misurazione ed è solitamente indicato nel passaporto del ponte.

Strutturalmente, i ponti sono progettati come dispositivi portatili; sono progettati funkionare con il proprio indicatore di zero esterno. Quando si misurano piccole resistenze, il risultato della misurazione è influenzato in modo significa dalla resistenza dei contatti e dei fili di collegamento, che vengono sommati con la resistenza misurata. Pergurre questo effetto, vengono utilizati metodi specials per ilgalera quattro morsetti:

Quando si misura la resistenza di 10 a 1.000.000 ohm terminali 1 e 2 e 3 e traverse 4 si chiuse e la resistenza con mor restiza misurata è collegato ai morsetti 2 e 3. La resistenza di contatti, per mezzo del quale è collegato ai morsetti 2 e 3. Quando si misurano piccole resistenze (quelle inferiori a 10 ohm), l'errore introdotto dal collegamento di fili e contatti potrebbe essere elevato. Diminuzione può essere misurata collegando una resistenza ai morsetti 4 - 1 e 2, 3 e 4. Into the caso il ponticello tra i punti 1 e 2, 3 e 4 vengono rimossi, e la punti A e 4 B 1 sono collegati.

In questo caso, ipodi resiurra da rxa morsetto 2 entra nella resienza spalla, e la resistenza del filo al terminalera Rx 3 - resistenza r1 spalla. Resistance R e R1 mol molto più grande della resistenza dei fili.

Quando si misurano resistenze molto piccole, il ponte in questione presenta errori gravi a causa della bassa sensibilità. L'aumento della sensibilità aumentando la corrente di alimentazione è limitato dalla potenza consentita dissipata nei bracci del ponte. Questa mancanza è privata dei doppi ponti.

Lo schema pi comune in cui l'effetto di fili e contatti è minimizzato è il circuito a doppio ponte:

La resistenza delle spalé del ponte è indicata da R con gli indici corrispondenti e la resistenza dei fili e dei contatti di collegamento attraverso R'1, R'2, ecc.

Seathe restiranza de resigna de collegémento en entrano nei valori delle resistenze meaning délére con gli indici corrispondenti. Quando il ponte è bilanciato, vengono soddisfatte le seguenti condizioni:

Risolvendo queste equazioni per Rx, troviamo:

Da questa equazione risulta che se R1 / R2 = R3 / R4 è soddisfatto, il secondo termine di questa equazione sarà zero à la resistenza misurata

"I ponti doppi vengono eseguiti con un rapporto costante o variabile delle spalle. Il galvanometro al momento dell'equilibrio può essere cortocircuitato aa piccola resistenza, quindi quando si sceglie un galvanometro, si dovre-yours, in the program, in the program, in the program, in the program, in the jindi quando quando, sensibilità di tensione più elevata. per espandere i limiti di misura nei dispositivi industrial i

Misurazione di resistenze molto grandi

Esistono diversi metodi per misurare resistenze di grandi dimensioni. Uni di questi è il metodo di deflessione diretta, in cui la corrente che fluisce attraverso la resistenza misurata nota viene determinata direttamente da un galvanometro sensibile collegato in serie con la resistenza. La tensione sulla resistenza è determinata dall'indicazione del voltmetro collegato in parallelo. L'entità della resienza ricercata and basaltic acid La differenza tra questo metodo e il metodo amperometro-voltmetro è solo la sostituzione dell'amperometro con un galvanometro.

Lo stesso metodo è alla base dei mega-metri prodotti dall'industria con la lettura diretta. Il meccanismo di misurazione in essi, di norma, è di tipo magnetoelettrico (per la sua accuratezza, il piccolo autoconsumo e l'uniformità della scala). Per una specifica tensione operativa, lo strumento viene calibrato direttamente in unità di resistività. In consideration of the delta of the limit of the mega-metri, the tension of the lighthouse and the mega-ommers è ampia (fino a 2500 V).

È molto comune misurare resistenze di grandi dimensioni mediante circuiti potenziometrici. I limiti di misurazione possono essere molto più grandi e l'attrezzatura è più affidabile e più forte rispetto al metodo di deviazione diretta. La maggior parte dei meggerometri e teraemetri industriali utilize un metodo potenziometrico. L'Rx misurato e la resistenza di riferimento R formano un partitore alimentato da una sorgente di tension, costante stabile u u La La caduta di tensione attraverso l'impedenza di riferimento viene misurata con un voltmetro v con un'alta resistenza di ingresso. Aduni certo valore della tension u, ogni indicazione u del voltmetro corrisponde ad valore definito della resistenza misurata:

Rx = (U - u) Ro / u,

e il voltmetro è calibrato in unità di resistenza.

Quando si implementa il metodo di misura potenziometrico, sorgono due problemi: creare una resistenza di riferimento stabile e selezionare un voltmetro ad alta resistenza e sensibile. A grandi limiti, le misure di resistenza di Ro possono essere solo non cablate. Gli schemi potenziometrici differiscono solo nel modo in cui la tensione viene misurata alla resistenza di riferimento.

Misura della resistenza a corrente alternata

Dispositivo di misurazione per l'immettenza

Un misuratore di immettenza (o misuratore RLC) è chiamato un dispositivo di misurazione radio progettato per determinare i parametri di impedenza o la conduttività totale di un circuito elettrico. RLC nel nome "RLC meter" è costituito da nomi rationalization and distribuiti di elementi i cui parametri possono essere misurati da questo dispositivo: R - Resistenza, C - Capacità, L - Induttanza.

Tra i principali metodi di misurazione dei parametri dei circuiti elettrici, si possono citare metodi di bridge e un metodo collegato all'uso della legge di Ohm sulla corrente alternata.

Il principio di funzionamento dei misuratori a ponte di immettance of the basal sull'uso di un ponte di misura, il cui bilanciamento nel dispositivo contiene serie di resistenze attive e reattive esemplari. Tali dispositivi possono funzionare solo a frequenze fisse. L'implementazione di strumenti digitali per la misurazione dei parametri dei circuiti elettrici basati su metodi bridge è accompagnata da una notevole complicazione dei loro circuiti e dall'automazione del bilanciamento.

"I dispositivi, basati sull'uso delle relazioni legali ohm, sono pi semplici dal punto di vista delta progettazione del circuito de automatisto del risultato della misurazione. passaggio di un segnale di prova (solitamente sinusoidale) ad una determinata frequenza attraverso un circuito misurabile avente una resistenza compressa. Tensional della frequenza operativa dal generatore interno viene applicata all'oggetto misurato. corrente e lo sfasamento tra di essi. I valori misurati sono usati per calcolare i parametri dei circuiti. "

Linea di misurazione

Questo dispositivo viene utilizato per studiare la distribuzione del campo elettrico lungo la linea di trasmissione a microonde. La linea di misurazione è un segmento di una linea cossiale ora condo indicatore che si muove lungo di esso, segnando i nodi (antinodi) del campo elettrico. Utilizzando la linea di misurazione, viene studiata la distribuzione dell'intensità del campo elettromagnetico, da cui vieneo determinato il coefficiente dell'onda stazionaria come rapporto tra le ampiezze dell'onda all'antinodo e il nodo et al fase del coetiteteteytell dell'onda all'antinodo del nodo.Conoscendo questi parametri, è possibile trovare l'impedenza dal diagramma dell'impedenza circolare. Le misurazioni vengono effettuate utilizzando un oscillatore di misura come sorgente di segnale. Per la lettura delle letur, di dima viene utilizzato un galvanometro o un misuratore del voltaggio. Le linee di misurazione vengono utilizate a centrale di megahertz a centinaia di gigahertz.

"La linea comprende tre pompanti principali: unsegmento di linea di trasmissione con una stretch fessura longitudinale, e ciallo meccanismo ara le caca de spostare la sonda lungo la linea. ina fessura nella cavità interna della guida d'onda, la profondità di immersione della sonda nella linea è regolata da una vite speciale situata sulla parte superiore della testa della sonda. indicatore. Quando la sonda viene spostata lungo la linea, al cui interno è un campo elettromagnetico, la sonda forza elettromotrice indotta proportional to all trasversale della sonda. Questo e ecc. elettromagnetiche. line ridge of the distério sulla sonda linea di campo elettromagnetico e aumentare la sensibilità della testa della sonda linea risonatore a cavità è sintonizzato in risonanza con la frequenza delle onde elettromagnetiche. "

Per misurare l'impedenza del circuito, viene utilizzato anche un dispositivo chiamato misuratore di impedenza. I misuratori di impedenza hanno una sensibilità inferiore rispetto allele di misurazione, ma hanno dimensioni significativamente inferiori, special nella parte inferiore della gamma di frequenze. Il coefficiente delle onde stazionarie, come nelle linee di misurazione, determinato dal rapporto tra le letture dell'indicatore di bassa frequenza ai valori estremi del segnale. L'impedenza dell'oggetto in studio

Misura di resistenze ultra-piccole

Nella pratica professionale e amatoriale è necessario sis ddisfare la mistare di misurare la resistenza ultra-bassa. I love you, I love you and I, I love you, I love you, I love you, I love you, I love you, I love you, I love you. N. Un problema simile si verifica se selezione by appropriation of potenti transistor ad effetto di campo.

risultati

Per misurare la resistenza, ci sono molti metodi diversi. Tutti loro sono diversi l'uno dall'altro. E in ogni caso è necessario scegliere un metodo individuale per la misurazione. Il metodo più comune di misurazione indiretta della resistenza è il metodo di misurazione attraverso un amperometro e un voltmetro. Viene utilizzato in una varietà di dispositivi per misurare la resistenza sia a CC che a ca. Tuttavia, non è sempre possibile utilizare voltmetri e é imperometrio ordinarius periurai et al corránte, poichénono dare un errore, ad esempio, quando si misurano resistenze molo picole causa della resienza dei fili e dei optirio. Pertanto, per una misura di resistenza competente and importante cui l'errore di misurazione sia minimo.

riferimenti

1. Gribanov Yu.I. Misura di correnti deboli, cariche e grandi resistenze. M. - L., casa editrice Power Engineering, 1962

2. Mouth elettriche: libro di testo per scuole superiori / Baida LI, Dobrotvorsky NS e altri. AV Fremke e EM Dushin. - 5 ° ed., Pererab. e aggiuntivo. - L .: Energia. Dipartimento di Lenin, 1980.

3.http: //radioradar.net/articles/technics_measurements/measurements_ultra.html

4.http: //www.sonel.ru/ru/Biblio/article/resistance-directcurrent/

5.http: //ru.wikipedia.org/wiki/Ommeter

6.http: //en.wikipedia.org/wiki/Manager_RLC

7.

Related news

Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze image, picture, imagery


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 69


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 2


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 15


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 50


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 97


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 38


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 63


Misura della resistenza con un ohmmetro. Correnti di misurazione, tensioni e resistenze 21